.
Annunci online

federica mogherini
Diario

DA OGGI E' ON LINE WWW.BLOGMOG.IT

13 settembre 2012 permalink 0commenti


Da oggi è on line il mio nuovo blog. Mi trovate quì: www.blogmog.it
P.S. la mano non è la mia! ;-)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. federica mogherini blogmog

permalink | inviato da BlogMog il 13/9/2012 alle 14:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Diario

BLOGMOG SI TRASFERISCE

11 settembre 2012 permalink 1commenti

Tra qualche giorno ci trasferiamo qui: www.blogmog.it



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. federica mogherini blogmog

permalink | inviato da BlogMog il 11/9/2012 alle 17:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sulla stampa

MINE ANTIPERSONA: BLOCCARE I FINANZIAMENTI PER LA PRODUZIONE

7 settembre 2012 permalink 0commenti

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cluster bomb disarmo mine antipersona

permalink | inviato da BlogMog il 7/9/2012 alle 19:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Per la pace

MINE ANTIPERSONA E CLUSTER BOMB: SI FERMI IL FINANZIAMENTO A PRODUZIONE E COMMERCIO IN ITALIA

6 settembre 2012 permalink 0commenti

Alla vigilia della riunione degli Stati parte della Convenzione di Oslo sulla messa al bando delle munizioni a grappolo (che registrerà per la prima volta la partecipazione dell’Italia in qualità di Stato parte) e in occasione della presentazione del “Cluster Monitor Report 2012”, è stata presentata oggi alla Camera dei Deputati una proposta di legge a prima firma di Federica Mogherini per contrastare in Italia il finanziamento della produzione, utilizzo, vendita, distribuzione e stoccaggio delle mine antipersona, delle munizioni e submunizioni cluster. La proposta di legge ha già raccolto oltre 60 adesioni di deputati del PD e di gran parte degli altri gruppi parlamentari, confermando un’attenzione e una sensibilità bipartisan sul tema, già registrate in occasione della ratifica parlamentare della Convenzione di Oslo del giugno 2011. La proposta di legge è stata condivisa con la Campagna contro le mine, la Fondazione Banca Etica e il Forum della Finanza Sostenibile, che hanno voluto confermare il loro convinto sostegno partecipando alla presentazione alla Camera di oggi. “Nel pieno di una crisi economica internazionale senza precedenti, generata da una speculazione che ha investito senza remore sul rischio finanziario e sull’opacità contabile a discapito dell’economia reale, i cittadini invocano maggiore trasparenza e responsabilità nella finanza, con scelte di investimento da parte degli istituti di credito e degli altri intermediari finanziari da ispirare a principi di maggiore eticità, per recuperare su questo terreno quella credibilità e affidabilità sociale che troppo spesso negli ultimi anni è stata messa in discussione. Interrompere il sostegno finanziario alla produzione e al commercio di mine antipersona e munizioni cluster, armi odiose che producono ancora oggi conseguenze drammatiche, con numerose vittime anche tra civili, a partire dai bambini, è una scelta doverosa e eticamente rigorosa. Con questa proposta, vogliamo dare un segnale concreto e fortemente simbolico proprio in questa direzione, sollecitando il Parlamento a completare il percorso avviato con la ratifica della Convenzione di Oslo. Per questo, come gruppo parlamentare del PD abbiamo assunto l’impegno di chiedere sin dai prossimi giorni la calendarizzazione di questa proposta di legge in Commissione Finanze, con l’obiettivo e la speranza di poter giungere alla sua discussione e approvazione in questi ultimi mesi di legislatura”. E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata e responsabile globalizzazione PD.

Per la pace

AFGHANISTAN: DALLA CAMERA SOSTEGNO A COOPERAZIONE ITALIANA A KABUL E IMPEGNO SU DIRITTI UMANI E DELLE DONNE

6 settembre 2012 permalink 0commenti

“E’ un bel segnale il fatto che il Governo abbia accolto oggi in aula alla Camera un ordine del giorno a mia firma per sostenere il lavoro delle ong italiane e afgane a Kabul. Il Governo italiano si è così impegnato a sostenere i progetti di cooperazione civile in difesa dei diritti umani e dei diritti delle donne, e a realizzare il progetto di Casa della Società Civile afgana da costruire a Kabul. È chiaro infatti che oggi il migliore investimento per la sicurezza  e la stabilità di quella regione, e quindi del mondo, è il rafforzamento dei soggetti democratici, degli strumenti di partecipazione, degli standard relativi ai diritti umani - con un'attenzione particolare a quelli di donne e bambini. Con l'approvazione dell'ordine del giorno, oggi, il governo si impegna ad instaurare un adeguato livello di consultazione con le organizzazioni della società civile italiana impegnate nel lavoro bilaterale con i partner afgani in occasione di tutte le future scadenze nazionali e internazionali, per assicurare che il processo di transizione verso la stabilità e la democrazia in Afghanistan possa fondarsi su basi solide di partecipazione democratica e di crescita sociale, economica e civile. Proprio in questa direzione, l’impegno assunto oggi dal Parlamento è di destinare una parte congrua dei futuri risparmi, realizzati con una riduzione graduale e concordata della presenza militare italiana, a progetti di cooperazione civile, ivi inclusi quelli non governativi e di cooperazione decentrata. Si tratta di proposte e impegni che vanno nella direzione più volte auspicata dalle stesse ong italiane raccolte nella rete Afghana, impegnate da anni in un lavoro sul campo faticoso ma sempre efficace, che fa davvero onore al nostro paese ed alle sue migliori energie". E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata e responsabile globalizzazione PD.

Diario parlamentare

LEGGE ELETTORALE: SCIOPERO DELLA FAME, NULLA DI INTENTATO PER CAMBIARE IL PORCELLUM

3 settembre 2012 permalink 0commenti

"Siamo esattamente al punto di sei mesi fa". Roberto Giachetti ha ripreso da oggi (inizia stasera) lo sciopero della fame per la riforma elettorale. Il deputato del Pd raccoglie così il testimone nell'ambito della staffetta che un gruppo di deputati, digiunando a turno, ha avviato dopo i primi 35 giorni di sciopero che lo stesso Giachetti aveva iniziato dallo scorso 4 luglio. "Siamo al punto in cui avevo lasciato e non sono ottimista. La situazione non è certo positiva e questo rende ancora più necessaria la nostra campagna", spiega il parlamentare anche in vista del prossimo appuntamento, fissato per mercoledì prossimo, del Comitato ristretto del Senato che si occupa della riforma elettorale. Dal luglio scorso intorno all'iniziativa di Giachetti si sono mobilitati non solo una quarantina di parlamentari bipartisan ma anche la società civile con testimoni che stanno digiunando a turno e lo faranno, salvo novità, fino a metà ottobre. Su Facebook, intanto, il profilo '24 ore di digiuno per dire no al porcellum' (oltre 1600 iscritti) fornisce ogni indicazione e novità. "Circa 200 persone si sono succedute in questo periodo -dice ancora Giachetti-. Sapevamo che la situazione era variabile, con questo stallo andiamo avanti". Per quel che riguarda i deputati, a passarsi il testimone in queste settimane sono stati esponenti di diversi gruppi: Benedetto Della Vedova (Fli), Ermete Realacci (Pd), Beppe Giulietti (Misto), Matteo Mecacci (Pd-Radicali), Giorgio Stracquadanio (Misto), Mario Pepe (Pt), Guido Crosetto (Pdl), Federica Mogherini (Pd) tra i tanti. La Mogherini ha consegnato il testimone a Giachetti: "Capisco che può sembrare una assurdità che i parlamentari scioperino per una legge che loro devono fare, ma va lasciata intentato -spiega la deputata del Pd-. Anche questo può essere utile. Ognuno di noi ha idee diverse, io per esempio dico che è possibile fare peggio del Porcellum, ma ci accomuna la volontà di cambiare questa legge elettorale". Nel merito, la Mogherini spiega: "Per il Pd l'impegno è stato massimo, il problema è stato nella difficoltà di interlocuzione a causa delle frammentazioni nel Pdl. Ma la cosa importante è arrivare al risultato, il tempo c'è. Con l'accordo politico la riforma si fa in una settimana. Io resto fiduciosa perchè conviene a tutta la politica mostrare quella capacità di autoriforma che la gente chiede".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. legge elettorale riforma porcellum

permalink | inviato da BlogMog il 3/9/2012 alle 12:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Per la pace

PER NON DIMENTICARE HIROSHIMA

6 agosto 2012 permalink 0commenti


Il mio intervento in Aula per non dimenticare il 67° anniversario del bombardamento atomico di Hiroshima.
Sull' Europa

DICIAMO BASTA ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

2 agosto 2012 permalink 0commenti


Diciamo BASTA alla violenza sulle donne.

I diritti, la dignità e il rispetto delle donne non possono più attendere.
Firma qui la petizione del Partito Democratico per l’adesione dell’Italia alla Convenzione di Istanbul del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e il contrasto della violenza sulle donne e alla violenza domestica.

Agenda

MERCOLEDI 25 LUGLIO 2012

24 luglio 2012 permalink 0commenti
Agenda

MARTEDI' 24 LUGLIO 2012

23 luglio 2012 permalink 0commenti


Parteciperò alle ore 12.00 all'incontro "Vodafone Angel - Stop staliking" sui temi della sicurezza e della lotta alla violenza contro le donne, presso la Sala delle Colonne (Via Poli, 19) della Camera dei Deputati a Roma.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. donne violenza stalking sicurezza

permalink | inviato da BlogMog il 23/7/2012 alle 15:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
chi sono
Sono nata a Roma il 16 giugno del 1973 da papà toscano (Anghiari, Arezzo) e mamma veneta (Vittorio Veneto, Treviso).
contatti mail: mogherini_f@camera.it
tel: 06.67605348
Fax: 06.67605726
Indirizzo: Camera dei Deputati, Piazza S. Claudio 166 - 00186 Roma


Questo blog è stato visto 909458 volte

footer