.
Annunci online

federica mogherini
Per la pace

GIORNATA LOTTA AIDS: MAGGIORE IMPEGNO SUL FONDO GLOBALE, È PARTE DI STRATEGIA PER LOTTA ALLA POVERTÀ E PER SVILUPPO PIÙ EQUO. ANCHE L’ITALIA FACCIA LA SUA PARTE

1 dicembre 2011 permalink 0commenti

“Nella ricorrenza della giornata mondiale contro l'AIDS, i dati diffusi dal programma delle Nazioni Unite UNAIDS confermano una realtà contraddittoria.
Si registrano i risultati positivi delle terapie e dei farmaci antiretrovirali nell’azione di contrasto alla diffusione di questa patologia, con una riduzione di 6 milioni delle persone sieropositive negli ultimi 5 anni, a fronte tuttavia di dimensioni drammatiche del fenomeno, che a tutt’oggi conta ancora oltre 33 milioni di persone affette da HIV.
Ciò che colpisce è la sua altissima concentrazione geografica nella sola regione dell’Africa Subsahariana, dove si registrano 22,5 milioni di persone sieropositive, pari al 67% della cifra globale.
Dati che confermano come la lotta all’AIDS richieda campagne di informazione e prevenzione in ogni parte del mondo, ma in particolare un’azione mirata e incisiva nei confronti dei paesi più poveri e meno sviluppati, a partire proprio da quelli africani, dove va spezzato il nesso diretto tra povertà, assenza di pratiche contraccettive socialmente diffuse, mancanza di assistenza sanitaria universalmente riconosciuta.
Per questo, tanto più nel pieno di una grave crisi economica, è essenziale che la comunità internazionale sappia inserire la lotta alla povertà e l’impegno per il conseguimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio – di cui fa parte proprio l'accesso universale alle cure contro l'HIV/AIDS - in una più generale strategia di crescita e di sviluppo economico e sociale.
In questo senso, è urgente assicurare il rifinanziamento del Fondo globale per la lotta contro Aids, malaria e tubercolosi, istituito al G8 di Genova del 2001.
In particolare l’Italia deve onorare quanto prima gli impegni assunti, essendo l’unico tra gli oltre 40 paesi donatori a non aver ancora versato le quote del 2009 e del 2010 (per un totale di 260 milioni di euro), oltre a dover ancora precisare il suo impegno sul Fondo Globale per il prossimo triennio.
E’ in gioco la credibilità internazionale del nostro Paese, la sua capacità di contribuire concretamente ad obiettivi globali di sviluppo equo e sostenibile.
Ci auguriamo che presto arrivino risposte convincenti anche su questo terreno”.
E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata e responsabile globalizzazione del Partito Democratico.

Sulla stampa

LOTTA ALL'AIDS: GOVERNO RISPETTI IMPEGNI SU FONDO GLOBALE, IN GIOCO CREDIBILITÀ ITALIA

15 luglio 2011 permalink 0commenti

“Il governo italiano deve rispettare gli impegni assunti in ben due vertici del G8 (entrambi ospitati dall’Italia, a Genova nel 2001 e a L’Aquila nel 2009) sul Fondo globale per la lotta contro Aids, malaria e tubercolosi. Alla vigilia della Conferenza della “International Aids Society” in programma a Roma dal prossimo 17 luglio, non può essere lasciato cadere nel vuoto l’appello che oggi è stato lanciato dal Forum della società civile italiana sull'Hiv/Aids per il finanziamento del fondo. E’ in gioco la credibilità internazionale dell’Italia, l’unica tra gli oltre 40 paesi donatori a non aver ancora versato la quota del 2009, né tantomeno quella del 2010, per un totale di 260 milioni di euro. Questo ritardo avrebbe già prodotto l’esclusione dell’Italia dal Cda del Fondo globale e il mancato impegno per il prossimo triennio non fa che aggravare la situazione. L’Italia continua così a perdere sempre più terreno. E’ una responsabilità grave che il governo scarica non solo sulle condizioni di salute e di sviluppo di ampie fasce di popolazione mondiale, ma anche sull’intero Paese e sul suo futuro”. E’ quanto dichiara Federica Mogherini (PD), deputata e responsabile PD tematiche globali.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. società civile aids fondo globale

permalink | inviato da BlogMog il 15/7/2011 alle 20:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
chi sono
Sono nata a Roma il 16 giugno del 1973 da papà toscano (Anghiari, Arezzo) e mamma veneta (Vittorio Veneto, Treviso).
contatti mail: mogherini_f@camera.it
tel: 06.67605348
Fax: 06.67605726
Indirizzo: Camera dei Deputati, Piazza S. Claudio 166 - 00186 Roma


Questo blog è stato visto 1 volte

footer