.
Annunci online

federica mogherini
Diario parlamentare

LEGGE ELETTORALE: SCIOPERO DELLA FAME, NULLA DI INTENTATO PER CAMBIARE IL PORCELLUM

3 settembre 2012 permalink 0commenti

"Siamo esattamente al punto di sei mesi fa". Roberto Giachetti ha ripreso da oggi (inizia stasera) lo sciopero della fame per la riforma elettorale. Il deputato del Pd raccoglie così il testimone nell'ambito della staffetta che un gruppo di deputati, digiunando a turno, ha avviato dopo i primi 35 giorni di sciopero che lo stesso Giachetti aveva iniziato dallo scorso 4 luglio. "Siamo al punto in cui avevo lasciato e non sono ottimista. La situazione non è certo positiva e questo rende ancora più necessaria la nostra campagna", spiega il parlamentare anche in vista del prossimo appuntamento, fissato per mercoledì prossimo, del Comitato ristretto del Senato che si occupa della riforma elettorale. Dal luglio scorso intorno all'iniziativa di Giachetti si sono mobilitati non solo una quarantina di parlamentari bipartisan ma anche la società civile con testimoni che stanno digiunando a turno e lo faranno, salvo novità, fino a metà ottobre. Su Facebook, intanto, il profilo '24 ore di digiuno per dire no al porcellum' (oltre 1600 iscritti) fornisce ogni indicazione e novità. "Circa 200 persone si sono succedute in questo periodo -dice ancora Giachetti-. Sapevamo che la situazione era variabile, con questo stallo andiamo avanti". Per quel che riguarda i deputati, a passarsi il testimone in queste settimane sono stati esponenti di diversi gruppi: Benedetto Della Vedova (Fli), Ermete Realacci (Pd), Beppe Giulietti (Misto), Matteo Mecacci (Pd-Radicali), Giorgio Stracquadanio (Misto), Mario Pepe (Pt), Guido Crosetto (Pdl), Federica Mogherini (Pd) tra i tanti. La Mogherini ha consegnato il testimone a Giachetti: "Capisco che può sembrare una assurdità che i parlamentari scioperino per una legge che loro devono fare, ma va lasciata intentato -spiega la deputata del Pd-. Anche questo può essere utile. Ognuno di noi ha idee diverse, io per esempio dico che è possibile fare peggio del Porcellum, ma ci accomuna la volontà di cambiare questa legge elettorale". Nel merito, la Mogherini spiega: "Per il Pd l'impegno è stato massimo, il problema è stato nella difficoltà di interlocuzione a causa delle frammentazioni nel Pdl. Ma la cosa importante è arrivare al risultato, il tempo c'è. Con l'accordo politico la riforma si fa in una settimana. Io resto fiduciosa perchè conviene a tutta la politica mostrare quella capacità di autoriforma che la gente chiede".


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. legge elettorale riforma porcellum

permalink | inviato da BlogMog il 3/9/2012 alle 12:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
chi sono
Sono nata a Roma il 16 giugno del 1973 da papà toscano (Anghiari, Arezzo) e mamma veneta (Vittorio Veneto, Treviso).
contatti mail: mogherini_f@camera.it
tel: 06.67605348
Fax: 06.67605726
Indirizzo: Camera dei Deputati, Piazza S. Claudio 166 - 00186 Roma


Questo blog è stato visto 963961 volte

footer