Blog: http://BlogMog.ilcannocchiale.it

DENUNCIA ABUSI CC: RISPOSTA GOVERNO NON AIUTA A RICOSTRUIRE FIDUCIA DEI CITTADINI

"Oggi è stata discussa alla Camera un’interpellanza urgente del PD sul presunto abuso sessuale compiuto da alcuni carabinieri ai danni di una donna che si trovava in stato di fermo presso la Stazione dei Carabinieri del quartiere Quadraro di Roma.
Abbiamo voluto sollecitare il Governo ad assumere ogni iniziativa necessaria affinché l’accertamento dei fatti sia rapido e approfondito, distinguendo le responsabilità individuali dalla necessaria tutela della credibilità e dell’onorabilità dell’Arma dei Carabinieri.
Così come abbiamo voluto ribadire come sia inconcepibile che un episodio di questo genere, al di là della sua volontarietà o meno, possa aver luogo all’interno di una Caserma avendo come protagonisti degli ufficiali in servizio".
E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata PD e Segretario della Commissione Difesa della Camera, prima firmataria dell'interpellanza urgente.
"Va salvaguardato il rapporto di fiducia tra Carabinieri e cittadini, che si fonda su un lavoro quotidiano riconosciuto e apprezzato, che impegna l’Arma nel contrasto alla criminalità organizzata in Italia, così come nelle missioni internazionali.
Non va purtroppo nella direzione giusta – quella di una politica capace di ricostruire una credibilità delle istituzioni e una sintonia con i cittadini su fatti di cronaca così delicati e gravi – la risposta burocratica e formale che il Governo ha dato oggi alla Camera, affidata alla lettura di un ignaro Sottosegretario per le infrastrutture e i trasporti, costretto, suo malgrado, ad offrire argomentazioni formali, piuttosto che ben più convincenti argomenti ed impegni politici".

Pubblicato il 24/3/2011 alle 18.55 nella rubrica Attività parlamentare.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web