Blog: http://BlogMog.ilcannocchiale.it

COOPERAZIONE E INTEGRAZIONE: CAMBIA FINALMENTE OTTICA, ORA UN NUOVO PATTO SOCIALE

“E’ davvero importante che la giornata internazionale per la tolleranza, istituita nel 1996 dalle Nazioni Unite e che si celebra oggi, possa essere accompagnata dalla scelta innovativa di inserire nel nuovo governo italiano una specifica delega alla cooperazione internazionale e all’integrazione.
Cambia finalmente l’ottica: si abbandona l’approccio securitario che collegava la sfida dell’accoglienza esclusivamente alla logica della repressione, dell’ordine pubblico, della chiusura identitaria e propagandistica. E si assume invece la giusta prospettiva, quella per cui all’impegno per costruire da noi una comunità sempre più plurale, ma non per questo meno coesa, si affianca l’azione per colmare gli squilibri mondiali, per redistribuire ricchezza, per assicurare lo sviluppo economico e sociale anche nei paesi più poveri.
Ora sarà importante e urgente passare ai fatti, per cambiare radicalmente la rotta seguita negli ultimi anni dall’Italia su questi temi.
Va messa in salvo la straordinaria esperienza della cooperazione italiana, perché può offrire per il futuro un grande patrimonio di competenze, di idee, di progetti su cui tornare ad investire. Così come vanno ripensate le politiche di accoglienza e di integrazione, come parte di un nuovo patto sociale di cittadinanza aperto ed inclusivo.
E’ il miglior contributo che l’Italia possa dare alla costruzione di una società coesa e plurale, capace di contrastare discriminazioni e intolleranze, tornando a coltivare il rispetto per la dignità di ogni persona, riconoscendo a ciascuno diritti e libertà fondamentali”.
E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata PD e Responsabile Globalizzazione del PD.

Pubblicato il 16/11/2011 alle 16.33 nella rubrica Diario parlamentare.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web