Blog: http://BlogMog.ilcannocchiale.it

CRISI: GRAVE EPISODIO DI VERONA, CRESCE DISAGIO SOCIALE. URGENTE DARE RISPOSTE CONCRETE A LAVORATORI E IMPRESE

“L’episodio di oggi a Verona del giovane operaio edile di origini marocchine che si è dato fuoco in pieno centro, a Piazza Bra, a pochi passi dalla sede del Comune, come gesto estremo di protesta dopo mesi senza stipendio, è un fatto grave e allarmante, che segnala quanto profondo e crescente sia il disagio economico e sociale tra i lavoratori.

Preoccupa tanto più perché avviene in una delle capitali economiche e produttive del nord e perché rappresenta l’ultimo di una lunga serie di episodi drammatici di suicidi di imprenditori, lavoratori, artigiani, operai o disoccupati – da ultimo il muratore che ieri si è dato fuoco nella sua auto a pochi passi dall'Agenzia delle Entrate di Bologna – stremati da una crisi economica profonda, alimentata da una stretta del credito e da una crescita del costo della vita e del lavoro, che stanno producendo nuove crisi aziendali, disoccupazione e scivolamento verso la povertà di fasce sempre più grandi di cittadini.

E’ compito della politica e delle istituzioni non ignorare l’esasperazione di tanti lavoratori, imprenditori e disoccupati a cui è urgente dare risposte concrete, con iniziative di sostegno alla crescita economica, all’accesso al credito per le imprese, alla creazione di nuova occupazione”.

E’ quanto dichiara Federica Mogherini, deputata PD.

Pubblicato il 29/3/2012 alle 16.6 nella rubrica In Veneto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web